A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 12°

A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 12°

Ciao  a tutti.

Siamo arrivati alla fine del nostro Diario. Ci avete sostenuto tutti con tanta passione e volevamo dirvi grazie dal profondo del cuore, la vostra presenza è stata una grande motivazione per noi.

Grazie per i vostri commenti, le vostre condivisioni, per avere fatto circolare il nostro nome ed aver parlato di noi.

È stato un onore potere condividere con un pubblico così caloroso questa fatica.

Con il radioso sorriso di Laura finisce questo appuntamento quotidiano con Resilient Disabled.

Ringraziamo in ordine sparso Paolo Leidi, Laura Latini, Matteo Rebora, Cristina Corrias, Nadia Trevisi, Alessandro Violi, Alberto Cavagni, la vecchia Ghibla e il piccoloTotò, amici pelosi al seguito di ogni nostra iniziativa.

Grazie a chi continua a sostenerci.

Grazie alla Sardegna, terra magica che ci ha accolto, rivelandosi ospitale, accessibile e generosa, grazie al suo popolo, alla sua natura e alle sue tradizioni.

Grazie a tutte le persone che abbiamo incontrato, a chi ci ha fermato e ha voluto parlare con noi, a chi ci ha invitato a ballare.

Ci mancherai caro Diario, un particolare ringraziamento anche a te.

Resilient Disabled: il Futuro è di tutti

 

A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 10°

A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 10°

Buona sera,
Giorno decimo per questa nostra Vacanza Possibile.

Paolo ha sognato la scorsa notte. Un sogno nitido che ha voluto raccontare con gli occhi pieni di gioia.
Era dal 2010 che non gli succedeva, dalla notte dell’incidente che gli ha cambiato la vita. “Ho ricominciato a sognare”. Ce lo ha detto con naturalezza, ma con una felicità negli occhi difficile da spiegare a parole.

Laura invece ha deciso che si farà crescere di nuovo i capelli. Ci ha raccontato di avere ripreso contatto con la propria femminilità proprio in questi giorni. Fino a ieri si vedeva solo come una persona non capace di reggersi in piedi, oggi inizia a pensare che quella ragazza potrebbe essere ancora in grado di amare e farsi amare da un uomo.

È stupendo essere parte di questo cambiamento.

Resilient: il Futuro è di tutti, anche in vacanza

 

 

A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 9°

A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 9°

(Pubblichiamo questo post con un po’ di ritardo per un vuoto di connessione nella giornata di ieri)

Buon fine giornata a tutti cari amici di RD . Pure oggi é trascorsa una sensazionale giornata di divertimento in Sardegna di noi ragazzi.

Piacere mi presento, l’autore di stasera è il vostro amico Paolo, un giovane ragazzo di Bergamo che ha subito un grave incidente la notte tra il 30 e il 31 dicembre del 2010. Purtroppo ho riportato delle lesioni celebrali nel lobo frontale, che mi portano ad esplodere quando vedo una cosa sbagliata fatta dagli altri. Grazie a queste persone ( agli operatori di RD, ndr) e anche alla vacanza sto imparando a trattenere il nervoso quando accade qualcosa a cui non mi va bene.

Oggi abbiamo trascorso l’intera giornata in spiaggia, pure il pranzo è avvenuto sulla spiaggia.

Oggi ho visto la nostra amica Cristina che nuotava come un pesciolino, veramente una cosa stupenda.

Poi nulla togliendo al sole che ci ha ravvivato il colore rosso dell’abbronzatura potremmo andare a rianimare il colore del semaforo.

Scusate le poche parole e brevi frasi ma quando si passano certe giornate divertenti, alla sera ti restano poche forze, solo quelle per infilarti sotto le lenzuola.

A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 8°

A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 8°

Buonasera a tutti, stasera vi scrivo io,

Laura, una ragazza del gruppo qui in vacanza in Sardegna con RD!

In seguito ad una emorragia celebrale nel 2009 ho problemi di equilibrio.

Dopo avere rimesso assieme i cocci della mia vita adesso devo abbattere i muri psicologici che mi sono costruita attorno e che mi stanno imprigionando.

Il mio problema è che mi metto sempre un passo indietro agli altri, sempre in disparte, come se la mia disabilità fosse totalizzante e valessi meno per questo. Ma non è così, la mia autostima non può essere così bassa, ed è questo che sto imparando qui. Non sono la “poverina” che ha avuto sfortuna, ma una bella ragazza di 34 anni. Punto.

Resilient: il Futuro è di tutti, anche in vacanza

A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 7°

A bordo della Vacanza Possibile. RD Sardegna 2016, Giorno 7°

Buongiorno dal Pianeta Resiliente!

Qui dormono ancora tutti, ieri sera festa di San Salvatore di Sinis. Abbiamo mangiato il muggine arrosto come vuole la tradizione, cioè senza posate e ballato allegramente a concerto finito.

Era come se ci fossimo solo noi e la nostra voglia di stare insieme, intorno nulla.

Oggi e lunedì saranno dedicati all’autogestione. I ragazzi decideranno in autonomia cosa fare muovendosi in autonomia per il paese, si confronteranno sulle scelte e si aiuteranno negli spostamenti.
Gli operatori si limiteranno ad accompagnarli in macchina nei posti non raggiungibili a piedi. Saranno seguiti da Alessandro Violi, il nostro operatore video, che documenterà questo importante momento di verifica delle competenze acquisite nella prima settimana di lavoro.

Resilient: il Futuro é di tutti, anche in vacanza